';

Una Juventus senza energie preoccupa Sarri e Andrea Agnelli

Battere il Brescia diventa fondamentale per la classifica

Maurizio Sarri sempre più teso Maurizio Sarri sempre più teso

Una Juventus senza energie preoccupa Sarri e Andrea Agnelli

Battere il Brescia diventa fondamentale per la classifica

di Pier Carlo Fantini Forneris

Mario Balotelli chiamato a fare la differenza
    Mario Balotelli chiamato a fare la differenza

Questa Juve piace poco ai tifosi, ormai abituati a risultati non degni di un club, come quello bianconero, che lo ha visto uscire in difficoltà in numerose partite e soprattutto uscire sconfitto in tre partite su cinque nelle ultime giornate. Un calo di forma di quasi tutti i giocatori, questo è la più probabile delle ipotesi. Il turnover tra Dybala e Gonzalo Higuain  nella semifinale di Coppa Italia e l’utilizzo di Matuidi contro il Milan sono le alternative che spesso il Mister utilizza per fare rifiatare la squadra e in particolare modo il reparto di attacco. Ieri a Torino con il Brescia abbiamo visto un utilizzo quasi dall’inizio di Bentancur sempre prezioso in fase di interdizione a centrocampo, e con un Buffon e Danilo presenti nella partita. Con il Brescia i bianconeri non hanno perso da nove incontri e il nuovo allenatore Lopez ha deciso che in avanti Biarnason, Aye e Balotelli  possono e devono dare il loro prezioso contributo. Tonali e Romulo in infermeria in forte ripresa rendono tutto più complicato. Il Torino invece farà visita al Milan, in una partita molto delicata e con una squadra per adesso guidata dal giovane Longo.