';

Retta è la via

Ma attenti alla SPAL

La-Lu per superare la Spal

La strada giusta è questa. L’Inter lontana da casa non ha più paura. Lo dicono i risultati. I nerazzurri in campionato su sette gare disputate in trasferta hanno sempre fatto il pieno di vittorie e a suon di gol, ben 18. Solo 7 le reti subite. Nelle ultime gare disputate, lontane dal Meazza, sia in campionato contro il Torino che in Champions contro lo Slavia Praga, il team di Antonio Conte è andato a segno tre volte, infliggendo loro un netto k.o, grazie soprattutto al tandem d’attacco  Martinez-Lukaku, entrambi protagonisti con un gol a testa ai granata e poi mostruosi in campo internazionale contro lo Slavia con doppietta dell’argentino (stupendo il suo primo gol) e una rete di Lukaku, che al di là del  primo gol realizzato in Champions con la maglia dell’Inter, è stato il vero protagonista di una vittoria che fa ora sognare i tifosi interisti. Contro gli slavi, la squadra nerazzurra ha infatti tirato fuori gli artigli al momento giusto, riuscendo soprattutto a sconfiggere la sfortuna, attraverso una prestazione con i fiocchi, riprendendosi una vittoria meritata che le stava per sfuggire e che ora la proietta verso una possibile qualificazione agli ottavi. Bisognerà però battere il Barcellona a San Siro il 10 dicembre. Non sarà facile. Con il passaggio del turno già in tasca, i blaugrana, certamente, non avranno nessuna intenzione di regalare la qualificazione ad una squadra di rango come l’Inter che all’andata, pur perdendo, li mise in grande difficoltà.   

Ma prima della sfida contro Messi e compagni, i nerazzurri avranno due partite al Meazza in cinque giorni. Si inizierà questo pomeriggio contro la Spal. Poi venerdì, in anticipo, ci sarà il big match con la Roma. Due gare fondamentali che tasteranno ancora di più le ambizioni di una squadra, con l’organico sicuramente da rinforzare sul mercato di gennaio, soprattutto dopo gli infortuni di Sanchez e dei centrocampisti Sensi e Barella; giocatori utili e di grandi qualità negli schemi di mister Conte.

La Spal è penultima in classifica, non vince dal 5 ottobre, dalla gara casalinga contro il Parma. Ancora zero le vittorie in trasferta. Quest’anno, a  San Siro, gli estensi hanno affrontato il Milan un mese fa, perdendo per 1-0 con un gol su punizione di Suso.

di Luigi Rubino