';

Un grande Sassuolo ferma la Juve allo Stadium

Papera di Buffon e il magico Sassuolo fermano in casa i bianconeri

La delusione del campione portoghese Cristiano Ronaldo

A Torino Leonardo Bonucci sblocca il risultato al 20′ e sempra aperta la solita porta per un successo facile facile. Ma Maurizio Sarri si ritrova difronte una squadra avversaria organizzata, compatta e dopo soli due minuti il neroverde Boga segna il gol del pareggio a conferma che gli emiliani non sono arrivati in terra Piemontese in qualità di comparse. Il Sassuono non teme i padroni casa e gioca a testa alta senza alcun timore riverenziale. Al 47′ il Sassuolo passa meritatamente in vantaggio dopo uno svarione difensivo bianconero e la papera di Buffon, Caputo segna e il risultato fissa un 1-2 che preoccupa i padroni di casa ma non il tecnico Sarri costretto a vedere la sua difesa allo sbando: Palla orizzontale di Cuadrado (primo errore), De Ligt prova ad allontanare (secondo errore) ma la palla finisce magicamente sui piedi di Caputo che controlla e calcia al volo. La palla procede in modo debole, Buffon si accartoccia e se lo fa sfuggire. Un errore dopo l’altro porta in vantaggio giustamente l’undici ospite. Partita entusiasmante su entrambi i fronti: al 50′ Turati compie un vero e proprio miracolo sul tiro dalla distanza di Ronaldo, al 61′ gol annullato giustamente al fuoriclasse portoghese partito in solitaria mettebndo in campo l’intero repertorio delle sue magie, ma è partito in fuorogioco. Al 68′ la Juventus pareggia con Ronaldo che trasforma il rigore (Romagna entra in ritardo su Dybala in piena area. Rigore giusto e trasformazione perfetta di CR7 che spiazza il portiere avversario spedendo la palla nell’angolino basso. Turati salva ancora il risultato su Dybala al 73′ e su Ramsey all’88’. Pericoloso ancora Cristiano Ronaldo al 94′ ma la palla non passa. A torino finisce 2-2 e ora l’Inter ha la grande occasione di passare in testa alla classifca battendo la SPAL.