';

Milan-Sampdoria 1-1

Flop sfiorato dal Milan contro la Sampdoria

Milan-Sampdoria 1-1 Milan-Sampdoria 1-1

Milan-Sampdoria 1-1

Flop sfiorato dal Milan contro la Sampdoria

di Mario Sada

Quagliarella porta in vantaggio la Samp
Quagliarella porta in vantaggio la Samp

Brusca fermata del Milan a San Siro con la Sampdoria. I rossoneri fanno 1-1 con i liguri e gettano al vento la possibilità di recuperare qualche punto all’Inter in classifica in campo questa sera al Dall’Ara con il Bologna. Una partita nata male per Donnarumma e compagni, dal momento che proprio il portiere milanista, ancora una volta, si è fatto beffare da Quagliarella, con un sanguinoso pallonetto dopo un regalo di Theo Hernandez. Donnarumma si è fatto trovare fuori dai pali e l’attaccante sampdoriano non ha perso l’occasione per andare in gol. C’è da dire che il vantaggio dei liguri era tutto meritato perché nel primo tempo, per la prima mezz’ora, la squadra di Ranieri ha tenuto in pugno la gara mettendo il Milan in difficoltà, con Donnarumma chiamato ai lavori straordinari prima da Gabbiadini, poi da Augello, quindi da Thorsby. Un Milan che aveva nelle gambe probabilmente l’impegno dei nazionali chiamati per le qualificazioni mondiali del 2022 in Katar.

Il Milan lascia per strada ancora una volta due punti preziosi in chiave scudetto
Il Milan lascia per strada ancora una volta due punti preziosi in chiave scudetto

La conferma che sia un po’ un momentaccio per i ragazzi di Pioli è che la squadra a San Siro non vince dal 7 febbraio scorso, quando vinse col Crotone 4-1. Per la Sampdoria la conferma del buon lavoro di Ranieri che ha portato la squadra in una buona posizione centrale in classifica. Il Milan ha rischiato grosso perché al dodicesimo della ripresa si è trovato sotto di un gol per il pasticcio di Hernandez e Donnarumma. La sua fortuna è stata quella di trovarsi con un’uomo in più per il doppio cartellino giallo a Silva cacciato da Piccinini. Però è servito a poco perché per agguantare il pareggio si è dovuto attendere la prodezza di Hauge a due minuti dal fischio di chiusura. La Samp ha stretto i denti e dopo il brivido per un incrocio dei pali colpito da Kessie ha chiuso meritatamente la sua partita di San Siro con in tasca un prezioso punto, in prospettiva del prossimo impegno di Marassi di domenica prossima col Napoli.