';

Dopo un mese, la Lazio ritrova la vittoria in trasferta. Parma sempre più nei guai, è ora penultimo in classifica

Luis Alberto e Caicedo con i loro gol rendono amaro l’esordio stagionale in panchina di D’Aversa

A Parma la Lazio bussa due volte A Parma la Lazio bussa due volte

Dopo un mese, la Lazio ritrova la vittoria in trasferta. Parma sempre più nei guai, è ora penultimo in classifica

Luis Alberto e Caicedo con i loro gol rendono amaro l’esordio stagionale in panchina di D’Aversa

di Luigi Rubino

Luis Albero e Felipe Caicedo portano la Lazio a quota 28
Luis Albero e Felipe Caicedo portano la Lazio a quota 28

Dopo un mese di digiuno la Lazio torna a vincere in trasferta, complicando maledettamente il piano salvezza del Parma, nonostante il ritorno del tecnico D’Aversa sulla panchina dei ducali.

Nel suo esordio stagionale sulla panchina del Parma, D’Aversa si affida in attacco al tandem Gervinho-Cornelius. Al centro della difesa c’è la coppia Bruno Alves – Osorio. Sull’altro fronte, Inzaghi presenta in avanti Immobile-Caicedo. Lucas Leiva torna in campo, dopo la squalifica.

La Lazio inizia con determinazione, ma la prima occasione  è del Parma con Sohm, che dal limite calcia di poco sopra la traversa. I biancocelesti provano ad avvicinarsi al gol con Caicedo, che colpisce l’esterno della rete. Al 26’ Parma pericolosissimo con  un colpo di testa di Cornelius. Respinge Reina in tuffo. Gli ospiti insistono in avanti e nello spazio di due minuti impegnano il portiere parmense prima con Caicedo e poi con un diagonale di Marusic. Sull’altro fronte, intanto, Gervinho  sovente  mette in difficoltà la difesa laziale. Nel finale del primo tempo, ci prova ancora la Lazio a sbloccare il match, ma il colpo di testa di Caicedo sfiora il palo.

Nel secondo tempo, la Lazio entra in campo con più determinazione. A sfiorare il gol è Immobile che spedisce sull’esterno della rete, seguito poco dopo  da Acerbi, che non sfrutta a dovere un’uscita a vuoto di Sepe.  Al 55’ a mettere le cose a posto ci pensa Luis Alberto che in piena area indirizza il pallone nell’angolino. La reazione dei ducali c’è, ma la Lazio è attenta e non si sorprendere. I biancocelesti sfiorano il raddoppio poco dopo ancora con Luis Alberto. Al  67’ Caicedo mette nel sacco a porta vuota il secondo gol laziale, dopo scavetto di Milinkovic- Savic.  Nel finale la Lazio sfiora il terzo gol  con un colpo di testa di Milinkovic-Savic che sorvola di poco la traversa.

Parma-Lazio   0-2

Marcatori: 55’ Luis Alberto (L), 67’ Caicedo ( L)

Parma: Sepe, Busi, Osorio (46’ Ricci), Bruno Alves, Valenti (34’ Balogh), Sohm (75’Mihaila), Brugman (63’ Inglese), Hernani, Kurtic, Cornelius, Gervinho.

Lazio : Reina, Luiz Felipe, Acerbi, S. Radu, M. Lazzari (84’ Gil), S. Milinkovic, Lucas Leiva (61’ Cataldi), Luis Alberto (65’ Akpa Akpro) Marusic (84’ Anderson), Immobile, Caicedo (71’ Pereira) All: S. Inzaghi

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Ammoniti: Busi (P), Brugman (P), Hernani (P) Balogh (P), Akpa Apro (L)