';

Paul Kalbrenner, Marco Carola e Loco Dice al Social Music City

Nuovi appuntamenti di Social Music City di giugno: Paul Kalkbrenner  e Marco Carola, Loco Dice e Paco Osuna

Marco Carola @ social music city 2017

Social Music City è come una serie tv pluripremiata, come un film blockbuster di Hollywood, i cui sequel sono sempre migliori delle puntate precedenti. Come altrimenti introdurre i nuovi appuntamenti di Social Music City di giugno, ovvero Paul Kalkbrenner (domenica 9) e Marco Carola, Loco Dice e Paco Osuna (sabato 22)?

Paul Kalkbrenner è una figura più che decisiva nel variegato universo della musica elettronica. Basti pensare ai suoi 8 album, ai live nei migliori festival mondiali, al film “Berlin Calling” e alla relativa colonna sonora, divenuti entrambi veri e propri fenomeni di culto, e alla sua esibizione di fronte a 400mila persone – qualcuno afferma siano state 500mila, ma la sostanza non cambia – durante il concerto davanti alla Porta di Brandeburgo per le celebrazioni pubbliche del 25esimo anniversario della caduta di Berlino, insieme a Peter Gabriel e Udo Lindenberg. Highlights di una carriera straordinaria degna di un vero e proprio prototipo, quasi impossibile da replicare.

Sin dagli anni novanta Marco Carola ha saputo costruirsi un ruolo fondamentale ed essenziale nell’universo elettronico, capace come pochi altri di trasformare un club e una serata in qualcosa di definitivo. Basti pensare alla sua one-night ibizenca Music On, nata nel 2012 e che quest’anno si è trasferita al Pacha di Ibiza, dove esordisce giovedì 16 maggio, subito dopo il sold out registrato dall’omonimo festival di Amsterdam. La forza per non dire la potenza di Loco Dice? Le sue radici musicali e il suo background multiculturale. Sono note le sue origini hip hop, così come è unanime il consenso per la sua capacità di aver limato i confini tra house e techno prima di chiunque altro. Il tutto accompagnato da un carisma e da una fisicità unici; una serie di fattori che lo rendono amatissimo in Italia, dove ogni suo ritorno si trasforma sempre in festa. Coerenza, creatività e costante desiderio di scoprire nuove frontiere sonore hanno reso Paco Osuna uno dei dj e producer più rispettatati al mondo. Basti pensare a Mindshake, la sua piattaforma creata nel 2006 per creare e distribuire musica elettronica non convenzionale, e ai suoi remix per Plastikman, Nicole Moudaber, Matador, Adam Beyer e Seth Troxler: tasselli di un mosaico ogni volta sempre diverso da se stesso.
www.socialmusiccity.it
Riccardo Sada

leave a reply