';

OSPITI: Milan-Roma

Lupa a caccia di punti

Dzeko, l'uomo che fa ancora la differenza Dzeko, l'uomo che fa ancora la differenza

OSPITI: Milan-Roma

Lupa a caccia di punti

di Giovanni Labanca

La Lupa va a caccia continua di punti e anche a San Siro ci viene per dare fastidio al Diavolo. Quest’ultimo ha dato un bel segnale con un bel 4-1 da via del Mare ai danni del Lecce e più che i gol ha fatto vedere qualcosa di buono che lo mette a riparo da critiche a non finire. Questo interessa poco  ai giallorossi che non lo mandano a dire senza timore reverenziale.

Il presidente Pallotta, a volte sotto il Colosseo per lo più da oltre oceano, fa capire quali sia le intenzioni giallorossi.

La roma punta su Dzeko
La Roma punta su Dzeko

“Non dobbiamo pensare ad altro che a vincere, se vogliamo riportarci a ridosso della classica che ti porta dritto verso la Champions. È il nostro obiettivo e, penso, di non avere difficoltà a raggiungerlo. La squadra migliora costantemente e dobbiamo tenere conto anche della lunga sosta fatta per le cause che tutti sapete. Incontreremo un Milan in buona salute che ha bisogno di allontanare il mare di allusioni e incomprensioni che hanno toccato la squadra rossonera. Possono contare sul ritrovato Ibrahimovic e stare più tranquilli nel fare gioco. La nostra situazione economica risente di questa lunga sosta, ma in qualche modo ce la faremo, anche con aiuti esterni. I tifosi possono stare tranquilli per questo”.

Per la parte puramente tecnica, mister Fonseca ci mette poco a chiarire la situazione.
“I miei uomini hanno perso un po’ di smalto per via della sosta, come era ovvio che avvenisse. Quello che è importante è che non hanno smarrito la vena e la volontà di fare e di giocare. Queste qualità rimangono sempre nei calciatori e se poi davanti ti ritrovi veri cavalli di razza, come Dzeko e altri, puoi stare pur certo che di gioco se ne vedrà tanto anche se lo stadio vuoto farà uno strano effetto. Agiremo tanto in contropiede con i mezzi che abbiamo e la difesa del Milan avrà da che preoccuparsi dal fischio d’inizio fino alla fine.

Sul mercato stiamo valutando varie opportunità e qualche nuovo elemento che rafforzerà la rosa, anche se abbiamo un organico tale che non abbiamo motivi di preoccupazione per finire il campionato con un piazzamento nei primi quattro per la Champions. Sarà dura con due quadre altrettanto assetate di punti, ma proprio per questo il campionato è bello ed avvincente. Stasera, sebbene nel silenzio, vedrete una bella partita”.