';

Campionato estero: Liverpool campione d’Inghilterra

Il 4-0 al Crystal Palace, grazie anche alla sconfitta del Manchester City, ha assegnato il titolo

Liverpool campione d'Inghilterra Liverpool campione d'Inghilterra

Campionato estero: Liverpool campione d’Inghilterra

Il 4-0 al Crystal Palace, grazie anche alla sconfitta del Manchester City, ha assegnato il titolo

di Luigi Sada

Con sette giornate di anticipo, il Liverpool di Klopp si è laureato campione della Premier League. I reeds, battendo il Crystal Palace 4-0 hanno anticipato i tempi anche grazie alla sconfitta del Manchester City a Londra con il Chelsea. Erano 30 anni che il Liverpool non vinceva il campionato e per il tecnico tedesco è stata una grandissima soddisfazione, soprattutto una rivincita personale di Kroop contro il suo amico Guardiola che, ironia del caso, affronterà giovedì a Manchester nello scontro tra i padroni di casa che avranno come obiettivo la difesa del secondo posto, minacciato dal Leicester, quest’ultimo impegnato mercoledì sera a Liverpool contro l’Everton di Carlo Ancelotti.

L'emozione di Klopp
L’emozione di Klopp

Per la quarta piazza è favorito il Chelsea, grazie ai 5 punti di vantaggio sul Manchester United e del sorprendente Wolverhampton. Nei piani bassi della classifica un quartetto lotta per non retrocedere: il West Ham attende il Chelsea, Watford ospita il Southampton, l’Aston Villa ha subito il Wolverhampton che ha vinto per 1-0 e infine mercoledì il Bournemouth se la vedrà in casa con il Newcastle.

Cala il sipario sulla Bundesliga. Il Bayern Monaco, già campione di Germania da qualche settimana, chiude alla grande vincendo per 4-0 sul campo del Wolfsburg. Si qualificano per la prossima Champions League Borussia Dortmund, Lipsia e Moenchegladbach. Il Dortmund nell’ultima giornata crolla fra le mura amiche, incassando quattro gol dall’Hoffenheim, mentre gli altri due posti in Europa vanno al Bayer Levekusen e Wolfsburg che termina un gradino più sopra del Friburgo, vittorioso sullo Schalcke 04 per 4-0. Werder Brema a valanga sul Colonia che liquida la sfida con un sonoro 6-1, con sorpasso sul Fortuna Dusseldorf, che a sua volta perde per 3-0 con l’Union Berlino e scende in serie B superato dal Brema che va allo spareggio, con la terza del Bundesliga 2. Retrocesso anche il Paderborn 07.

In Spagna, il Barcellona capolista non va oltre il 2-2 con il Real Madrid, quest’ultimo punta al sorpasso se batte oggi l’Espanyol.