';

Benevento non si ferma più

Derby toscano Castellani fra Empoli e Pisa

Il Benevento esulta ancora Il Benevento esulta ancora

Benevento non si ferma più

Derby toscano al Castellani fra Empoli e Pisa

di Mario Sada

La squadra di Pippo Inzaghi continua a marciare come un carro armato e le avversarie sono costrette a lottare solo per il secondo posto. A inseguire la capolista sono cinque squadre nell’ordine, Crotone, Frosinone, Salernitana Pordenone e Spezia. Per il Benevento una corsa solitaria, accompagnata dal successo esterno col Cosenza, costato la panchina all’allenatore calabrese Braglia. Una battaglia continua alle spalle del Benevento che può contare su un apparato di prim’ordine per la promozione in serie A. La cosa strana è che nella squadra sannita non c’è un vero e proprio bomber dal momento che non c’è nessun giocatore campano fra i primi quindici marcatori della serie B. Sabato la capolista contro il Pordenone ha dovuto rinunciare a due giocatori fondamentali come Volta e Schiattarella bloccati da un turno di squalifica dal giudice sportivo, mentre il Frosinone, secondo in classifica contro il Perugia ha dovuto rinunciare a Brighenti. Per quanto concerne la classifica dei marcatori al comando sempre Iemmello del Perugia, a quota 17, inseguito da Galano con undici centri. Una giornata, ventiquattresima, che si concluderà questa sera con la sfida del Bentegodi fra il Chievo e la rilanciata Salernitana di Ventura reduce lunedì scorso nel posticipo col Trapani per 1-0. Trapani che viaggia al penultimo posto, sotto di un punto dal Cosenza. Da segnalare la risalita dell’Entella e dello Spezia, verso i piani alti della classifica. Derby toscano ieri sera al Castellani fra Empoli e Pisa.