';

Bologna-Inter 0-1 Nerazzurri promossi a Bologna con qualche difficoltà

Inter a +8 in classifica e mercoledì c’è il recupero con il Sassuolo a San Siro

Bologna-Inter 0-1 Bologna-Inter 0-1

Bologna-Inter 0-1 Nerazzurri promossi a Bologna con qualche difficoltà

Inter a +8 e mercoledì c’è il recupero con il Sassuolo a San Siro

di Severa Bisceglia

L’arbitro Giacomelli fischia l’inizio allo stadio Renato Dall’Ara. Bologna senza Skorupski tra i pali, In attacco Skov Olsen con Soriano e Sansone a foraggiare l’unica punta Barrow.

Romelu Lukaku porta l'Inter in vantaggio
Romelu Lukaku porta l’Inter in vantaggio

In chiusura di questa 29esima giornata, l’Inter sfida l’ostico Bologna e al 4’ c’è già bagarre, atterramento di Barrow in area ma per l’arbitro è tutto regolare. Pericolo per i nerazzurri al 9° minuto: Soriano riceve palla e si lancia verso il fondo, Handanovic esce dai pali, il trequartista rossoblu crossa mandando fuori. Occasione Inter con Christian Eriksen, il suo cross dalla distanza sfiora il palo sinistro. Sul cambio di fronte, anche rossoblu Sansone spreca un’occasione dai 25 metri, palla sopra la traversa. Questa sera l’Inter ha la possibilità di allungare sul Milan, secondo in classifica, fermato sul pareggio a San Siro dalla Sampdoria. Ci prova Ashley Young ma l’azione viene fermata dal guardalinee. Fatta eccezione per i primissimi minuti di gioco, negli ultimi venti minuti nessuna delle due squadre osa, tutto molto tranquillo. Ma l’Inter, alla prima vera occasione, non perdona. È Romelu Lukaku a metterla dentro grazie ad un rimbalzo finito sui suoi piedi.

L'Inter passa a Bologna ma con fatica
L’Inter passa a Bologna ma con fatica

L’Inter al 31’ conduce per 1-0. Il primo giallo della serata è per Adama Soumaoro del Bologna per fallo. Sinisa Mihajlovic costretto al primo cambio: fuori l’infortunato Tomiyasu che lascia il posto a De Silvestri. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Andrea Ranocchia di testa manda la palla fuori di un soffio sulla destra. Cinque minuti dopo ci prova Barella, palla alta sopra la traversa. L’Inter vuole arrotondare il vantaggio, il Bologna è insidioso e Barrow ha lasciato in passato delle profonde cicatrici all’armata nerazzurra. Bologna pericoloso sugli sviluppi di un corner: la palla arriva a centro area dove Soriano devia da pochi passi, il suo destro risulta troppo alto. Un minuto prima ci aveva provato Schouten, Handanovic interviene mandando la palla appunto in corner. Il primo tempo, dopo tre minuti di recupero, finisce con l’Inter momentaneamente a +8 in classifica e con la partita da recupera a San Siro mercoledì contro il Sassuolo, in contemporanea all’altra sfida di recupero Juventus-Napoli. Squadre in campo per il secodo tempo, nessun cambio durante il riposo. Bologna subito in avanti con Nicola Sansone che raccoglie una palla in area, conclusione di poco fuori sulla destra, rimessa dal fondo per l’Inter. Al 51’ palo pieno per Lautaro Martinez che osa dalla media istanza con un destro a giro sulla sinistra di Ravaglia spiazzato, peccato. Giallo meritato per Andrea Ranocchia per trattenuta su Barrow. Il Bologna ci prova, vuole il pareggio. Intento Antonio Conte sostituisce Eriksen con Gagliardini. Cambio anche nelle fila del Bologna, fuori Sandone e dentro Emanuel Vignato. Conte ha deciso che Lautaro Martinez non è in partira, dentro Alexis Sanchez e Darmian per Young. Forze nuove per entrambe le formazioni. Occasionissima sui piedi di Svanberg che spreca sparando altissimo. Anche l’Inter si fa sotto con Darmian prima, intercettato dalla difesa avversaria, e poi con Lukaku che accarezza la traversa. Negli ultimi dieci minuti gli animi si scaldano non poco, fioccano i cartellini gialli. L’Inter fa fatica a chiudere la partita mentre il Bologna insiste, vuole il pareggio. Bastoni e Brozovic salteranno la gara contro il Sassuolo, erano entrambi già diffidati. Il quarto uomo fusa in tre i minuti di recupero, l’Inter appare stanca e fa fatica a creare gioco. Conte manda in campo Barella in sostituzione di Vecino. Finisce qui. L’Inter passa anche a Bologna, seppur con difficoltà, e recupera altri 2 punti in classifica sulla seconda.

Bologna-Inter 0-0

31′ Lukaku

Bologna (4-2-3-1): Ravaglia; Tomiyasu (34′ De Silvestri), Danilo, Soumaoro, Dijks (80′ Juwara); Schouten, Dominguez (69′ Svanberg); Skov Olsen (80′ Orsolini), Soriano, Sansone (69′ Vignato); Barrow. All. Mihajlovic

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (61′ Gagliardini), Young (71′ Darmian); Lukaku, Lautaro Martinez (71′ Sanchez).  All. Conte

Ammoniti: Soumaoro (B), Ranocchia (I), De Silvestri (B), Vignato (B), Juwara (B), Bastoni (I), Brozovic (I), Gagliardini (I)