';

La tradizione e la storia di una grande squadra

La Juventus non molla in questo campionato dalle mille sorprese

Juventus-Crotone Juventus-Crotone

La tradizione e la storia di una grande squadra

La Juventus non molla in questo campionato dalle mille sorprese

di Pier Carlo Fantini Forneris

Il campionato 2020/2021 ci sta facendo stupire per i molti risultati a sorpresa che coinvolgono le squadre più accreditate a giocarsi la chance scudetto. Inter, Milan, Juventus e Roma hanno dimostrato limiti e tanti difetti, soluzioni tecniche discutibili e poca chiarezza da parte dei rispettivi allenatori. I pochi soldi spesi spesso hanno fatto la differenza in negativo e prendere come esempio la Juventus viene facile perché la squadra campione d’Italia lo si sa da molto tempo ha bisogno di rinforzi in quella parte di campo, il centrocampo, più volte messo in discussione e spesso disprezzato.

Entrambe le squadre possono solo vincere
Entrambe le squadre possono solo vincere

Quasi nella normalità ha individuato nelle figure di Weston McKennie e Arthur Melo i successori degni di ricoprire un ruolo che in passato ha visto nomi come Paul Pogba. Paratici e la società Juventus hanno l’obbligo di ripartire adesso con un progetto e con obiettivi certi che possano portare a fine campionato e dalla prossima estate uno o due giocatori di peso. Facendo nomi, piacciono molto alla Vecchia Signora Casemiro e Isco che il Real Madrid di Zinedine Zidane non utilizza con continuità e quindi vengono dati come possibili partenti. Un altro nome che può piacere ai bianconeri è Marcelo che, se pure datato, un suo possibile arrivo non potrebbe che rendere felice Cristiano Ronaldo con cui ha giocato diverse stagioni con i Blancos. Andrea Pirlo non può aspettare, anche perché è altrettanto possibile la partenza direzione Premier League di Rabiot e Ramsey, giocatori utilizzati con il contagocce e con una resa in campo non sufficiente. Ma ora è il campionato che preme e dopo la partita di Champions League, in settimana la Juventus ha bisogno di correre e di vincere convincendo anche con il Crotone, il calcio è imprevedibile e i giocatori rossoblu di Stroppa sono in una posizione di classifica pericolosa che li può rendere ancora di più motivati in campo. Pirlo non potrà utilizzare Quadrado e forse Bonucci. Dybala può giocare scampoli di partita entrando nell’ultima mezzora. Per quanto riguarda la sponda granata, i ragazzi di Davide Nicola hanno la trasferta insidiosa al Sardegna Arena con il Cagliari. Per entrambe le squadre è importante un solo risultato: la vittoria.