';

Milan-Lazio 2-0 – Il Diavolo viaggia Veloce

Battuta la Lazio a San Siro senza problemi

Milan-Lazio 2-0 Milan-Lazio 2-0

Milan-Lazio 2-0 – Il Diavolo viaggia Veloce

Battuta la Lazio a San Siro senza problemi

di Mario Sada

Rafael Leao porta in vantaggio i rossoneri
Rafael Leao porta in vantaggio i rossoneri

Terza partita per il Milan, terza vittoria. La squadra di Pioli viaggia veloce come la freccia rossa. Questa volta il treno parte da Milano, pardon da San Siro, e spedisce la Lazio a Roma in un baleno giocando una partita quasi perfetta. Un buon viatico per i rossoneri per l’impegno di Champions di mercoledì con il Liverpool e soprattutto per la sfida di domenica prossima con la Juventus, tragicamente precipitata in zona retrocessione dopo le due sconfitte consecutive con Empoli e Napoli. Un Napoli capolista al quale si affianca il Diavolo che nella giornata ha ritrovato Ibrahimovic e soprattutto il gol della sicurezza oltre alla prestazione di buon livello, considerando i

Zlatan Ibrahimovic chiude il match
Zlatan Ibrahimovic chiude il match

problemi di inizio stagione. Pioli può essere soddisfatto anche per la rete che ha sbloccato la partita messa a segno da Leao allo scadere del primo tempo. Nelle file rossonere si è rivisto anche Kessié che ha gettato alle ortiche in pieno recupero, 51° minuto di gioco, mandando il calcio di rigore sulla traversa. Il Milan è partito subito in attacco mettendo sotto pressione la squadra di Maurizio Sarri, sfiorando il vantaggio prima con Calabria, poi con Leao. Nel foro degli ultimi minuti, in pieno recupero il Milan ha confezionato la vittoria, pur fallendo il penalty con Kessié, per un fallo su Immobile proprio sull’Ivoriano. Nella ripresa la Lazio prova disperatamente a risollevare la testa in cerca del pareggio, ma al 67’ Ibrahimovic, entrato poco prima, firma il raddoppio in contropiede su assist di Rebic. Per la cronaca Bakayoko, dopo solo tredici minuti va al tappeto lasciando il terreno di gioco. Adesso occhi puntati su mercoledì per la gara con il Liverpool.