';

Inter alla settima vittoria consecutiva

Momentaneamente in testa alla classifica in attesa di Milan-Lazio

Lautaro Martinez esulta, bellissimo gol il suo Lautaro Martinez esulta, bellissimo gol il suo

Inter alla settima vittoria consecutiva

Momentaneamente in testa alla classifica in attesa di Milan-Lazio

di Severa Bisceglia

Ilic pareggia grazie alla papera di Handanovic e Skriniar
Ilic realizza il momentaneo pareggio grazie alla papera di Handanovic e Skriniar

L’Inter porta a casa la settima vittoria consecutiva in questa ultima giornata del 2020 e passa momentaneamente in testa alla classifica in attesa della sfida di San Siro di questa sera. Conte si può ritenere soddisfatto, anche i tifosi che ricevono questo bellissimo regalo di Natale. Se poi i cugini, questa sera contro la Lazio, dovessero pareggiare o, Dio non voglia, perdere, passerebbe in testa alla classifica con la Juventus, la squadra più temuta del nostro campionato, a -9. Che dire un bel Natale per la città di Milano, comunque vada la città festeggerebbe comunque, da qualsiasi sponda del naviglio, sia essa rossonera o nerazzurra. A Bentegodi l’Inter impone un 2-1 che vale oro, primo tempo a trazione nerazzurram è nella ripresa che raccoglie i frutti, al 52’ con un bellissimo gol di Lautaro Martinez l’Inter passa in vantaggio: Hakimi crossa dalla destra e trova la volée del Toro che sfiora il palo interno e Silvestri è battuto.

Skriniar, di testa, si fa perdonare l'errore difensivo e regala i 3 punti Conte
Skriniar, di testa, si fa perdonare l’errore difensivo e regala i 3 punti Conte

Il Verona non ci sta e prova in più di una occasione a segnare il gol del pareggio che arriva al 63’ con totale distrazione dell’intera difesa nerazzurra: avanza Faraoni dalla destra che crossa al centro, troppo facile per Handanovic bloccare questa palla, ma se la lascia sfuggire e, come se non bastasse, anche Skriniar ci mette del suo lasciandosi anticipare da Ilic per il tap-in vincente. Siamo dll’1-1 e tutto è ancora da rigiocare. Ma sei minuti dopo Skriniar, su cross di Brozovic, si fa perdonare insaccando, col un colpo di testa, la rete di Silvestri per il definitivo 1-2. Questa vittoria porta i nerazzurri ad eguagliare il personale record di gol in un singolo anno solare in tutte le competizioni dal 1929/30: 108, stabilito nel 1961 e nel 2007. Bravi ragazzi, avanti così e Buon Natale a tutto il nondo nerazzurri.

Verona-Inter 1-2

52′ Lautaro Martinez (I), 63′ Ilic (V), 69′ Skriniar (I)

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz (31′ Lovato, 59′ Gunter), Magnani, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Dimarco; Zaccagni (54′ Ruegg), Salcedo (46′ Ilic); Colley (54′ Lazovic). All. Juric

Inter (3-4-2-1): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Young; Lautaro Martinez (87′ Gagliardini), Perisic (71′ Vidal); Lukaku. All. Conte

AmmonitiDawidowicz (V), Brozovic (I), Zaccagni (V), Dimarco (V), Magnani (V), Bastoni (I)