';

Spezia-Atalanta 0-0 Provedel ha parato l’impossibile

Un pareggio che non deve rammaricare l’Atalanta nonostante la frenata

È 0-0 al Manuzzi È 0-0 al Manuzzi

Spezia-Atalanta 0-0 Provedel ha parato l’impossibile

Un pareggio che non deve rammaricare l’Atalanta nonostante la frenata

di Mario Sada

Provedel compie il miracolo
Provedel compie il miracolo

Per l’Atalanta quello con lo Spezia era il banco di prova per la gara di Champions League di mercoledì contro il Liverpool, ma alla resa dei conti la sfida di Cesena è stata più difficile del previsto perché la squadra guidata da Italiano, con ordine, ha bloccato tutte le fonti offensive dell’avversario in primis Papu Gomez, sostituito nella ripresa da Pasalic. E’ finita 0-0 ma l’Atalanta non deve rammaricarsi più di tanto, anche perché Provedel, portiere spezzino, ha parato l’impossibile. Ma anche Gollini non è stato da meno considerando un paio di interventi decisivi su tiri ravvicinati di Nzola e Gjasi. L’inizio è stato arrembante da parte dei liguri che hanno colpito un palo con Farias,  con un Gollini fuori causa. I bergamaschi hanno sfiorato il gol in alcune circostanze con Gosens che su un rimpallo spara contro Provedel. Al quarantesimo parità anche sui pali colpiti, infatti il destro di Zapata si stampa sul montante. Nella ripresa l’Atalanta al cinquantaseiesimo segna con Gosens ma il var cancella la rete per un fuorigioco millimetrico di Zapata. Lo Spezia è agile in contropiede e prima con Nzola, dopo con Jasi mette Gollini alla frusta. Nel finale ci pensa Provedel a tenere in piedi lo Spezia salvando due volte su Pasalic, poi intervenendo su Gosens e Lammers. Un pareggio che ha premiato lo Spezia a conferma della bella prestazione dello 0-3 di Benevento inflitto all’undici di Pippo Inzaghi. Per l’Atalanta un’altra frenata dopo l’1-1 con l’Inter.