';

Il primo trofeo stagionale è del Napoli

Merito a Gattuso che ha saputo dare la giusta compattezza ai suoi. Delusione bianconera e dell’ex Maurizio Sarri

Coppa Italia: il trionfo del Napoli Coppa Italia: il trionfo del Napoli

Il primo trofeo stagionale è del Napoli

Merito a Gattuso che ha saputo dare la giusta compattezza ai suoi

Delusione bianconera e dell’ex Maurizio Sarri

di Severa Bisceglia

I ritmi non sono eccezionali, ma parliamo pur sempre di una finale. Nella parte iniziale della prima frazione di gioco insigne, per gli azzurri, fa la sua parte e sulla sponda bianconera Buffon intercetta il tiro che finisce comunque sul palo. La tensione e le aspettative sono da finale, le aspettative non sono disattese. Dybala, dalla bandierina e non, prova affare sulla sua partita.

Coppa Italia: il Napoli c'è
Coppa Italia: il Napoli c’è

Duglas costa e Cristiano Ronaldo, il più delle volte centralmente, gli sono a ruota. Da canto suo il Napoli non è da meno rispetto alla Zebra d’Italia. Primo tempo assolutamente equilibrato,nessunaazione degna di nota da parte di nessuna delle formazioni. Il contropiede è di casa all’Olimpico della capitale, ma le emozioni latitano: al di là del palo colpito da Insigne, ci prova Dybala al 28′ disturbato da koulibaly, ci prova ancora Alex Sandro dalla trequarti intercettato dalla retroguardia azzurra. Non ci riesce neppure Cuadrado sfondando da destra, la difesa del Napoli non si fa sorprendere. Al 40′ si fa pericoloso il Napoli con Demme,Buffon risolve la questione di i piedi, un minuto dopo ci prova ancora Insigne ma Buffon intuisce e devia in corner. Al 44? cade in area Dybala dopo un contrasto con Mario Rui ma per l’arbitro Doveri non è rigore.

Coppa Italia: la delusione di Cristiano Ronaldo
Coppa Italia: la delusione di Cristiano Ronaldo

Null’altro da dire nel primo tempo. Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia, partita poco incisiva da parte di entrambe le formazioni e la Coppa Italia viene assegna ai calci di rigore. Viene affidato a Dybala l’onere del primo calcio di rigore, Meret para, Segue Insigne che non sbaglia. Ancora un errore, Danilo manda sopra la traversa, a segno Politano nonostante l’intuizione di Buffon, ma resta una intuizione appunto, la palla entra in rete. In gol Bonucci per la Juventus e Maksimovic per gli azzurri, ancora a segno Ramsey e chiude i conti Milik! Il Napoli si agghindica la Coppa Italia 2019-2020. Merito al Napoli e al tecnico Gattuso che batte ls Juventus dell’ex Maurizio Sarri per 4 reti a 2 e si aggiudica il sesto trofeo della storia partenopea.