';

Non basta Ibra per fermare l’Inter

L’Inter vice anche il derby di ritorno della stagione

Inter-Milan 4-2

                     Donnarumma battuto

Non basta Ibra per fermare l’Inter

L’Inter vice anche il derby di ritorno della stagione

Romelu Lukaku segna il 4-2
              Romelu Lukaku segna il 4-2

Juventus ripresa, ci provano Ibrahimovic, grande prestazione la sua, un gol, un assist e un legno, e Rebic. Che dire, Conte interpreta male la partita e il primo tempo di questo 172 Inter-Milan è tutto a trazione rossonera. Il Diavolo guidato da uno straordinario Ibra fa la sua partita e chiude meritatamente il primo tempo con due gol di vantaggio. I nerazzurri appaiono confusi e timorosi degli avversari, ma il secondo tempo suona una musica diversa, evidentemente mister Conte negli spogliatoi ha scosso i suoi giocatori, e al ritorno in campo si è vista tutta un’altra Inter. Due, sono bastati due minuti ai nerazzurri per rimettere le cose in chiaro. Brozovic riapre i giochi  al 51’ con una botta al volo che trova il varco nell’angolino giusto. Un minuto dopo è Vecino, su assist di Sanchez, a mettere dentro la palla del 2-2. L’Inter in rimonta vince il derby perché è rientrata in campo con la mentalità da grande squadra, capace di reagire al momento no che l’ha portata sotto di 2 reti. A questo punto il risultato è aperto. Ci prova ancora i’attaccante svedese a scuotere il suo Milan, ci prova anche Lukaku per i nerazzurri, solo rinviati i suoi personali festeggiamenti, che sfiora il gol procurandosi comunque un calcio d’angolo che ha il peso della remontada. Sugli sviluppi del calcio d’angolo De Vrij fa esplodere San Siro che assiste al gran colpo di testa che non poteva fare altro che entrare in rete. Il Meazza è una bolgia, ma occhio, il Milan è lì e soprattutto c’è Ibrahimovic ancora più motivato.

                     Inter-Milan 4-2

Al posto di Sanchez Conte manda in campo Eriksen che all’80’ mostra tutte le sue potenzialità, su punizione, da oltre trenta metri, calcia una palla che si stampa all’incrocio. L’Inter c’è, ma la tensione è ancora alta, Ibrahimovic al 90’ fallisce il pareggio colpendo il palo di destra, non sbaglia invece Lukaku realizzando al 94’ il 4-0 che fa tremare tutto lo stadio. L’Inter batte il Milan, 2-0 all’andata, per 4-2 e riacciuffa la Juventus al primo posto in classifica. Campionato apertissimo, la Lazio è lì a -1 dalla coppia di testa.