';

Allegri sbaglia a leggere la partita

Pioli manda in campo gli uomini giusti e domina

Milan-Cagliari 4-1 Milan-Cagliari 4-1

Allegri sbaglia a leggere la partita

Pioli manda in campo gli uomini giusti e domina

di Luigi Colombo

Tonali segna uno splendido gol su punizione
Tonali segna uno splendido gol su punizione

La bella partita giocata dal Milan davanti a 30 mila tifosi e la sorprendente sconfitta della Juventus ci porta a una riflessione sulle scelte dei due allenatori. A Torino Allegri, ottimo allenatore che spesso ama stupire, manda in campo una squadra confusa con giocatori fuori ruolo e senza un centravanti e questa volta la sua bravura nel leggere le partite e rimediare agli errori non riesce. Al Meazza l’allenatore  rossonero Pioli schiera una squadra concreta e logica con tutti i giocatori nei ruoli a loro congeniali e, pur senza Ibrahimovic e Kessie, dà spettacolo e si porta in vetta alla classifica con 5 punti di vantaggio sulla Juventus. Anche il Cagliari schiera una squadra logica che pur necessitando di rinforzi dal mercato gli permette di non fare barricate e di giocarsela senza sfigurare con i rossoneri. Pioli, in attesa dei nuovi arrivi, schiera una difesa a 4 con Kjaer e Tomori centrali, Calabria e Hernandez sulle fasce. A centrocampo Tonali e Krunic  sostituiscono egregiamente Bennacer e Kessie e Tonali segna uno splendido gol su punizione. In attacco Giraud  dimostra la sua grande abilità in area sia nel duettare con i compagni: ad inizio partita offre uno splendido assist a Leao che davanti al portiere avversario viene fermato solo da un grande intervento di Carboni e poi mette a segno un bel gol  su assist di Diaz e si rivela ottimo rigorista infilando il portiere avversario sulla destra. Leao è in grande crescita, finalmente dribbla e tira da lontano come in occasione del secondo gol favorito da una deviazione involontaria  di Diaz.Anche Saelemakers è apparso in netto miglioramento coprendo bene la fascia destra e rendendosi pericoloso anche nell’area avversaria. Maignan ha giocato una buona partita caratterizzata da splendidi cross per le punte e da sicurezza tra i pali come in occasione di un formidabile tiro di Lykogiannis che nella ripresa aveva infilato tutti i difensori. E’ stato poi beffato da uno splendido colpo di testa di Deiola servito da un perfetto cross di Joao Pedro. Per la verità il portiere rossonero era riuscito a deviare ma la palla è finita in rete sfiorando il palo di destra. Nella ripresa il Milan ha puntato sul possesso palla ma ha avuto anche alcuni spunti pericolosi con Leao e Rebic che gli era subentrato. Nel secondo tempo Pioli ha effettuato alcuni cambi: Bennacer ha sotituito Tonali, Florenzi ha preso il posto di Saelemakers e ha dimostrato di essere in forma con alcune belle giocate. Maldini è entrato al posto dello stremato Diaz autore di una buona e dispendiosa prestazione. Infine, Giraud ha lasciato il campo a Castillejo tra gli applausi dei tifosi. Ora il campionato si ferma per dare spazio alla Nazionale di Mancini e per Pioli è una bella occasione per recuperare Ibrahimovic e Kessie e inserire i nuovi arrivati Bakayoko e Pellegri e forse qualche nuovo acquisto.