';

Cagliari-Atalanta 0-1 – Muriel trascina l’Atalanta

Il gol capolavoro di Muriel rilancia la Dea

Cagliari-Atalanta 0-1 Cagliari-Atalanta 0-1

Cagliari-Atalanta 0-1 – Muriel trascina l’Atalanta

Il gol capolavoro di Muriel rilancia la Dea

di Luigi Sada

Il bel gol di Muriel
Il bel gol di Muriel

L’Atalanta, in extremis, strappa i tre punti al Cagliari sul filo di lana, rilanciandosi nella top ten della classifica. Il Milan ha perso con lo Spezia, mentre la Juve è finita al tappeto col Napoli, di conseguenza, per la formazione di Gasperini era imperativo battere i sardi, decisi a vendere cara la pelle. Per poco l’impresa non riusciva ai rossoblù di Di Francesco, bruciati però in dirittura d’arrivo da un gol capolavoro di Muriel entrato nella ripresa a sostituire un Ilicic troppo appannato.

Il Cagliari ci ha provato rischiando di vincere
Il Cagliari ci ha provato rischiando di vincere

Un’altra doccia fredda per i sardi a caccia di punti per risalire la classifica diventata precaria da alcune settimane. I bergamaschi, dopo il gol di Muriel, hanno rischiato grosso perché in pieno recupero, col tempo ormai scaduto si sono visti assegnare un rigore contro per un presunto fallo su Rugani mentre calciava a rete. L’arbitro Piccinini ha subito impiegato il Var decidendo di annullare il penalty. I cagliaritani non erano partiti male, sfiorando il gol dopo soli due minuti con un palo colpito da Djimsiti che sorprende Sportiello. È sembrata una fotocopia, per l’Atalanta, delle gare pareggiate con Genoa e Torino ma alla fine, dopo qualche piccolo rischio corso con Joao Pedro e Nandez, la Dea è passata al contrattacco sfiorando il gol prima con Gosens poi con la traversa colpita da Zapata. Al novantesimo ci ha pensato Muriel, entrato a venti minuti dalla fine a regalare i tre punti pesanti agli orobici.