';

Calcio femminile Serie A – BOTTA DI MARINELLI E L’INTER PAREGGIA CONTRO LA ROMA

La prossima settimana c’è la sfida con la capolista Milan

Il pareggio nerazzurro lo realizza la neo entrata Marinelli Il pareggio nerazzurro lo realizza la neo entrata Marinelli

Calcio femminile Serie A – BOTTA DI MARINELLI E L’INTER PAREGGIA CONTRO LA ROMA

La prossima settimana c’è la sfida con la capolista Milan

di Luigi Rubino

Grazie ad un fendente della Marinelli, subentrata a Tarenzi, nella seconda frazione di gioco, l’Inter di Sorbi, riesce a conquistare un prezioso pareggio interno contro la Roma, in attesa del derby della settimana prossima, contro la capolista Milan, vittoriosa largamente (0-3) in trasferta contro l’Empoli.

Roma che inizia a tutto sprint. L’Inter controlla molto bene la furia giallorossa, ma a conclusione del primo tempo, Serturini sfrutta una corta respinta di Aprile e porta in vantaggio le giallorosse.

Nella ripresa, sono sempre le romane a comandare il gioco. Andressa prova a raddoppiare, ma il suo tiro non impensierisce Aprile. Poi è l’Inter a tentare il gol con un colpo di testa di Bartoli che termina sull’esterno della rete. Le giallorosse provano a colpire con Lazaro, ma il tiro termina distante dalla porta nerazzurra. Al 70’ l’Inter pareggia con un gran tiro di Marinelli all’incrocio dei pali. Un minuto dopo le nerazzurre restano in dieci per il secondo cartellino inferto dal direttore di gara a Brustia. Al 75’ grande occasione romanista con Giugliano che da fuori area centra la traversa.

Annamaria Serturini per il vantaggio giallorosso
Annamaria Serturini per il vantaggio giallorosso

Inter-Roma 1-1

Marcatori: 45’ Serturini (R), 70’ Marinelli (I)

Inter: Aprile, Brustia, Auvinen, Kathellen, Merlo, Simonetti, Alborghetti, Catelli (60’ Regazzoli), Tarenzi, (60’ Marinelli), Moller, Mauro All: Sorbi

Roma: Baldi, Soffia, Swaby, Pettenuzzo, Bartoli, Andressa, Giugliano, Hegerberg, Thomas (90’ Corelli), Lazaro, Serturini (71’Bonfantini), All: Elisabetta Bavagnoli

Arbitro: Gualtieri (sez. Asti)

Note: Ammoniti: Brustia, espulsa poi per doppia  ammonizione